25 settembre 2015 ore: 16:53
Immigrazione

Migranti, Morcone: hotspot a costo zero per l'Italia

Il capo dell'immigrazione del Viminale chiarisce: "Solo nuove modalità organizzative. Al massimo aumenteranno i costi per le forze di polizia". Nessun peso nemmeno per le missioni navali di salvataggio: "Le copre l'Ue"
Migranti in fila, si vedono solo i piedi - SITO NUOVO

MILANO - "Gli hotspot? Il costo sarà zero. C'è un fraintendimento di fondo: si pensa che siano luoghi fisici quando sono solo nuove modalità organizzative. Al massimo aumenteranno i costi per le forze di polizia". Così il prefetto Mario Morcone, capo del dipartimento immigrazione del ministero dell'Interno all'università Cattolica, dove interviene nell’ambito del ciclo di incontri su “Cittadinanza europea e integrazione”. Nessun peso sulle casse delle Stato nemmeno per le missioni navali di salvataggio: "Le copre l'Europa".

Secondo Morcone l'Italia ha le risorse per fare fronte all'accoglienza. L'obiettivo è costruire "un'infrastruttura stabile per l'accoglienza". Che ha già un nome: Sprar. Dal 1 gennaio il dipartimento guidato da Morcone ha in carico anche i minori stranieri non accompagnati. Mille sono i posti assegnati all'interno del sistema, e altri 10 mila i posti in attesa di finanziamento della Corte dei Conti. "L'obiettivo è arrivare a 40 mila", aggiunge Morcone.

Il calcolo sulle possibilità dell'accoglienza diffusa sono presto fatti: i Comuni d'Italia sono 8.100 (di cui solo 450 hanno aderito allo Sprar, gli altri no) e se ognuno di loro si facesse carico di quattro persone i posti di accoglienza sarebbero oltre 32 mila. Se le 27 mila parrocchie si prendessero carico ciascuna di altrettanto, si aggiungerebbero altri 108 mila posti. E le necessità di accoglienza sarebbero coperte senza difficoltà.

Il prefetto interviene poi in merito all'ordinanza di regione Lombardia che vorrebbe punire gli albergatori lombardi che accolgono i migranti: "Per i riferimenti giuridici di cui dispongo mi viene da dire che è certamente incostituzionale", afferma. Ma strumenti normativi per bloccarla dall'alto non ci sono. E il messaggio è passato comunque. (lb)

© Copyright Redattore Sociale