3 febbraio 2017 ore: 14:43
Immigrazione

Migranti, Roberti: "L'accordo Italia-Libia può essere una svolta"

"L'accordo Italia-Libia e' assolutamente un passo avanti per l'antiterrorismo. Mi sembra un'iniziativa molto opportuna del nostro governo e del ministro dell'Interno, credo che possa segnare una svolta. Naturalmente dipende da quando reggera'...

Roma - "L'accordo Italia-Libia e' assolutamente un passo avanti per l'antiterrorismo. Mi sembra un'iniziativa molto opportuna del nostro governo e del ministro dell'Interno, credo che possa segnare una svolta. Naturalmente dipende da quando reggera' il governo libico di Serraj rispetto alle spinte distruttive che sta subendo nel territorio libico da parte di altri soggetti e da altri centri di potere". Al tg Zero di Radio Capital il procuratore nazionale antimafia e antiterrorismo Franco Roberti commenta cosi' l'accordo sui migranti raggiunto da Italia e Libia.

"Il bando ai musulmani di Trump? Personalmente credo che questi interventi non servano a niente, a parte inasprire gli animi. Il dialogo, gli interventi in chiave di deradicalizzazione e di recupero dei soggetti sono la strada da seguire. C'e' bisogno di piu' rigore nel controllo di quelli che hanno diritto a entrare nel nostro territorio (che e' la scelta che ha fatto il ministro dell'Interno) ma anche accoglienza e integrazione nei confronti di quelli che hanno diritto a stare in Italia", conclude Roberti.

(DIRE)

© Copyright Redattore Sociale