20 agosto 2018 ore: 13:55
Immigrazione

Migranti, Salvini: o dall'Ue aiuto concreto o riportiamo indietro queste persone

"È l'unico modo per bloccare gli scafisti e il loro business", spiega il ministro dell'Interno . La nave Diciotti ha operato fuori dalle acque territoriali, come accusa Malta? "Sto verificando che i nostri uomini facciamo quello che devono fare e non altro". Obiettivo di Salvini è chiudere l'anno con 80 o 90 mila sbarchi in meno
Guardia costiera, soccorso migranti

MILANO - O dall'Unione europea arriva un aiuto "concreto e immediato" e una ridistribuzione dei profughi sbarcati, oppure "cominceremo a fare quello che è l'unico modo per bloccare gli scafisti e il loro business: riportare indietro queste persone". Lo ha annunciato Matteo Salvini, ministro dell'Interno, a margine della visita all'Opera Cardinal Ferrari di Milano. Il ministro, a proposito della nave Diciotti e del suo carico di migranti salvati nel Mediterraneo, ha anche aggiunto che sta controllando che la Guardia costiera italiana non abbiamo effettivamente operato fuori dalla acque territoriali, come sostengono le autorità di La Valletta: "I maltesi non danno grande prova di affidabilità in queste settimane, però diciamo che sto verificando che anche i nostri uomini facciamo quello che devono fare e non altro". 

L'idea di riportare indietro i migranti salvati, per di più da una nave della Guardia costiera, è vietato da trattati e accordi internazionali, ma per il ministro dell'Interno "i trattati internazionali si possono rivedere, si devono rivedere ed è ora di tagliare la mafia, perché si tratta di mafia, della tratta di essere umani. Con i proventi della tratta ci comprano poi droga e armi. Non si tratta di essere buoni o generosi a caso, sto lavorando con alcuni paesi africani perché questi giovani non debbano più scappare da casa loro". Dal 1 giugno al 20 agosto di quest'anno sono sbarcate 5.700 persone sulle coste italiane contro le 37.700 dello stesso periodo del 2017. "Se chiuderemo l'anno con 80 o 90 mila sbarchi in meno sarà un bene per tutti -ha aggiunto Matteo Salvini-, rivendico che questa sia un'azione di buon senso e non razzista o criminale o assassina come qualche buontempone va dicendo". (dp)

 

© Copyright Redattore Sociale