17 giugno 2015 ore: 15:30
Immigrazione

Migranti, Sel ad Alfano: perché lo sgombero della polizia a Ventimiglia?

Interrogazione al ministro: vogliamo sapere perché il Viminale abbia improvvisamente deciso di mettere in atto un'operazione chiaramente inutile, se non dannosa
Migranti a Ventimiglia

Roma - "Vogliamo sapere perche' il ministero dell'Interno nella mattina del 16 giugno 2015 abbia ordinato lo sgombero forzato e violento di decine di migranti dal piazzale antistante la frontiera" di Ventimiglia, "messo in opera dalle forze di polizia, anche con l'utilizzo improprio di un mezzo della Croce rossa italiana, evidentemente non utilizzabile a scopo di trasporto forzoso di esseri umani. Uno sgombero forzoso, che ha portato semplicemente allo spostamento dei migranti di 5 km, tanto dista la stazione ferroviaria dalla frontiera". Lo chiedono, in un'interrogazione al ministro Alfano i deputati di Sinistra ecologia liberta' Nicola Fratoianni, Stefano Quaranta, Giovanni Paglia, Arturo Scotto e Luca Pastorino del gruppo Misto.

Gli interroganti aggiungono: "Vogliamo sapere perche' il Viminale abbia improvvisamente deciso di mettere in atto un'operazione chiaramente inutile, se non dannosa, sotto il profilo dell'ordine pubblico, e comunque lesiva della dignita' di persone (come l'opinione pubblica italiana ed internazionale ha potuto verificare vedendo le immagini e i video dell'operazione compiuta) che manifestano semplicemente il diritto di ogni essere umano a stabilire la propria residenza laddove siano garantire condizioni minime di esistenza". (DIRE)

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news