17 marzo 2015 ore: 17:34
Famiglia

Minori in affido, Aibi: 65 per cento si trova in comunità residenziali

"Dietro un'apparente 'tenuta' dell'affido familiare emergono dati che testimoniano come l'affido in questi anni stia affrontando una fase di sostanziale immobilismo". A Milano l'Open day "per comprendere l'accoglienza familiare temporanea in tutta la sua ricchezza"
Minori, affido, adozione, bambino riflesso su vetro

Roma - "Dietro un'apparente 'tenuta' dell'affido familiare emergono dati che testimoniano come l'affido in questi anni stia affrontando una fase di sostanziale immobilismo, per cui i minori effettivamente fuori dalla propria famiglia di origine, e accolti da genitori affidatari, sono in netta minoranza rispetto a quelli collocati in strutture residenziali. Infatti, se si pensa che il 47% dei 14.194 minori in affido familiare e' collocato presso parenti fino al quarto grado (affido intra-familiare), si comprende che quelli effettivamente fuori famiglia sono 21.776 (rispetto al numero totale dei minori allontanati, 28.449) e che dunque ben il 65% si trova in comunita' residenziali e solo la residua minoranza e' in affido familiare (affido etero-familiare)". Lo fa sapere l'organizzazione non governativa 'Amici dei Bambini' (Aibi), che sabato a Milano promuove un Open day "per comprendere l'accoglienza familiare temporanea in tutta la sua ricchezza".

L'evento si svolgera' nella sede delle Acli in via della Signora 3 alle 15. "Dal rapporto 'Affidamenti familiari e collocamenti in comunita' al 31 dicembre 2012', redatto dall'Istituto degli Innocenti di Firenze e recentemente pubblicato dal ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, emergono in particolare due dati allarmanti- precisa l'associazione- il primo riguarda il numero totale di bambini e ragazzi allontanati dalle famiglie d'origine, che sono 28.449, ancora troppi, anche se meno del 2011, quando furono 29.388, un migliaio di piu'. Il picco massimo fu invece toccato nel 2007, con oltre 32mila casi. Il secondo dato allarmante e' quello relativo al confronto tra comunita' residenziali e famiglie affidatarie. I minori allontanati dal proprio nucleo di origine vengono affidati ancora prevalentemente alle cosiddette comunita' residenziali: 14.255 contro i 14.194 dati in affido familiare. In entrambi i casi pero'- continua Aibi- si tratta di numeri piu' bassi rispetto al 2011, quando furono rispettivamente 14.991 e 14.397".

La Ong afferma: "Solo il 53% dei citati 14.194 in affido familiare si trova presso una coppia affidataria non legata da vincoli di parentela al minore accolto: si tratta di poco piu' di 7mila bambini, ovvero uno su 4 dei 28.449 fuori famiglia". L'incontro, attraverso il racconto dei protagonisti, figli accolti e famiglie affidatarie, sara' "un'occasione irripetibile per parlare di accoglienza familiare temporanea anche grazie alla parola dei testimonial di 'Amici dei Bambini' come Max Laudadio e Tata Francesca Valla". (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale