14 aprile 2014 ore: 15:21
Immigrazione

Morto un immigrato di 29 anni nel centro di accoglienza di Siracusa

Originario del Gambia, era arrivato in Sicilia pochi giorni fa ed era stato segnalato dagli operatori dell'Oim per evidenti problemi medici. Borderline Sicilia: “Nonostante ciò è stato collocato presso l'Umberto I, dove non c'è personale adeguato all'accoglienza di soggetti vulnerabili"
Francesco Cocco/Contrasto Immigrazione:ragazzo nigeriano ombra su un lenzuolo

Foto: Francesco Cocco (Contrasto)

PALERMO – Morto un giovane migrante di 29 anni, originario del Gambia, questa mattina all’interno del centro di accoglienza Umberto I di Siracusa. A dare la notizia è l’associazione Borderline Sicilia. “Apprendiamo con sconcerto che stamani alle 10:30 è deceduto un ragazzo gambiano all'interno della struttura di accoglienza Umberto I di Siracusa – dicono gli attivisti -. Il giovane sarebbe arrivato in Sicilia lo scorso 11 aprile, probabilmente ad Augusta. Sul molo del porto il ragazzo era stato già immediatamente segnalato dagli operatori dell'Oim come caso vulnerabile in quanto accusava evidenti problemi medici con disturbi forti alla vista. Nonostante ciò il ragazzo è stato collocato presso l'Umberto I di Siracusa, un centro di prima accoglienza senza alcuno status giuridico definito, né personale adeguato all'accoglienza di soggetti vulnerabili, meno che mai di persone con seri problemi di salute”. (set)

 

© Copyright Redattore Sociale