10 giugno 2021 ore: 12:22
Immigrazione

Neomaggiorenni migranti in Europa, “una generazione perduta”

Posti di fronte ad una burocrazia spesso inestricabile per formarsi e trovare un lavoro nel Paese che li ha accolti, i minori arrivati soli in Europa affrontano un percorso a ostacoli quando compiono 18 anni. Un nuovo rapporto di Oxfam, Greek Council for Refugees, Dutch Council for Refugees e Acli Francia fotografa la mancanza di politiche adeguate a supporto di migliaia di ragazzi in Italia, Francia, Grecia, Irlanda e Olanda

Per poter accedere a questo contenuto devi avere un abbonamento attivo!