29 giugno 2021 ore: 12:02
Giustizia

Nido alla Dozza, i garanti: “Scelta anacronistica, la soluzione sono le case famiglia”

di Ambra Notari
Marighelli, garante detenuti e Garavini, garante infanzia e adolescenza, bocciano la scelta di aprire un nido nella sezione femminile del carcere bolognese: “Camere detentive incompatibili con la vita dei bambini. La normativa c’è, si applichi”

Per poter accedere a questo contenuto devi avere un abbonamento attivo!