29 novembre 2017 ore: 16:03
Giustizia

Nigeria, il governatore: la casa di Boko Haram sarà un museo

Il governo dello Stato del Borno, in Nigeria settentrionale, ha annunciato di voler trasformare in un museo la casa di Mohammed Yusuf, il fondatore dell'organizzazione islamista Boko Haram...

ROMA - Il governo dello Stato del Borno, in Nigeria settentrionale, ha annunciato di voler trasformare in un museo la casa di Mohammed Yusuf, il fondatore dell'organizzazione islamista Boko Haram.
Lo ha reso noto questa settimana il commissario per gli Affari interni, l'informazione e la cultura del Borno Mohammed Bulama.

Bulama ha annunciato inoltre di voler creare un parco naturale nella Foresta di Sambisa, gia' quartier generale degli uomini di Boko Haram, dopo la piena stabilizzazione dell'area.
Qui nel 2014, furono sequestrate oltre 270 studentesse della scuola di Chibok.

La decisione ha sollevato alcune critiche: "Dovrebbero cercare un luogo, ad esempio il collegio di polizia, che il gruppo ha distrutto" ha detto l'avvocato per i diritti umani Anthony Agholahon.

Mohammed Yusuf e' stato ucciso nel 2009 in un attacco aereo dell'esercito nigeriano nella foresta di Sambisa.
Sotto la sua guida, si stima che Boko Haram nato nel 2002 abbia provocato 20mila morti e 2,6 milioni di sfollati. Ad oggi, gli uomini della formazione jihadista continuano a sferrare attacchi, anche contro i civili: il 21 novembre almeno 50 persone sono morte in un attentato a Mubi, nel nord-est del Paese, mentre sabato scorso tre militari nigeriani sono stati uccisi e altri sei feriti in un attacco ad una base nel Borno. (DIRE)

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news