4 dicembre 2015 ore: 12:37
Giustizia

Opg Montelupo, Regione Toscana: “Villa Ambrogiana non diventi hotel di lusso”

L’assessore alla sanità Saccardi: "Dopo dismissione pazienti, onorare la memoria di questo luogo, dove è passata tanta sofferenza, e continuare ad utilizzarlo per progetti di salute mentale”
Opg di Montelupo fiorentino

FIRENZE – “Vorrei che, dopo la dismissione di tutti i pazienti, Villa Ambrogiana di Montelupo continuasse ad esercitare funzioni nell’ambito della salute mentale, sarebbe un fatto importante in rispetto di tutta la sofferenza che è passato dentro queste stanze e per onorare la memoria di questo luogo che per molti anni è stato un ospedale psichiatrico giudiziario”.

Sono le parole dell’assessore alla sanità e alle politiche sociali della Regione Toscana Stefania Saccardi, intervenuta al convegno ‘Quanto la persona è al centro della sua cura’ promosso dal coordinamento toscano delle associazioni per la salute mentale. L’auspicio di Saccardi è dunque quello di utilizzare Villa Ambrogiana di Montelupo per questioni legati alla salute mentale e non, come ipotizzato nei mesi scorsi, per costruirci un albergo di lusso.

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news