19 novembre 2020 ore: 12:58
Società

Pandemia e caporalato, “richiesta ancora maggiore di manodopera a basso costo”

di Medea Calzana
Condizioni igieniche precarie, alloggi di fortuna: è questa la realtà in cui vivono tanti lavoratori irregolari dei campi. “Questi ghetti sono diventati veri e propri focolai”, denuncia l’attivista del Cnca Jean-Rean Bilongo

Per poter accedere a questo contenuto devi avere un abbonamento attivo!