2 maggio 2016 ore: 18:07
Famiglia

Pedofilia, Ecpat punta alla formazione contro l'omertà

Omerta' e silenzio, una delle maggiori problematiche nell'ambito dello sfruttamento e abuso di minori. Ecpat Italia combatte questo fenomeno puntando sulla formazione: "Per noi ha un duplice valore- risponde alla DIRE Yasmin Abo-Loha, segretario gen...
Pedofilia, bambino con ombra di mano sul viso

Omerta' e silenzio, una delle maggiori problematiche nell'ambito dello sfruttamento e abuso di minori. Ecpat Italia combatte questo fenomeno puntando sulla formazione: "Per noi ha un duplice valore- risponde alla DIRE Yasmin Abo-Loha, segretario generale della Onlus- non significa solo fornire strumenti per riuscire a capire il disagio di una vittima o comprendere che ci sia qualcuno che ha problematiche e che sta portando avanti un percorso di prostituzione minorile o altro a livello organizzativo. Per noi ha una funzione di sensibilizzazione- ricorda- vogliamo far capire alle persone che e' molto importante comunicare tutto questo non limitandosi ad acquisire gli strumenti, ma trovando l'occasione e la possibilita' di poterne discutere il piu' possibile".

Anche quattro chiacchiere davanti a un caffe' possono fare tanto. "Permettono di sensibilizzare le persone sulla necessita' di contrastare un fenomeno come questo. La vittima non ha la possibilita' di poter denunciare- spiega il segretario generale Ecpat Italia- anche tutta la letteratura scientifica ribadisce che la vittima si sente in colpa. È molto difficile per la persona far emergere una situazione di prostituzione minorile perche' ritorna pure il fattore economico attraverso lo scambio di denaro in cambio della prestazione sessuale. Tale evento fa sentire la vittima molto piu' sporca, per questo motivo e' fondamentale far passare la voce su questo problema".

Ecpat organizza corsi di formazione studentesca nelle "scuole di ogni ordine e grado, fino a master e oltre- fa sapere Abo-Loha- poi forma anche diversi professionisti, dagli operatori dei servizi agli avvocati. Da diversi anni formiamo anche il personale destinato a prestare servizio all'estero per il governo italiano (consoli, diplomatici, ambasciatori e centri di cultura)". Ci sono corsi tutto l'anno per offrire i crediti ai professionisti, mentre i prossimi percorsi scolastici saranno portati avanti in concomitanza all'apertura dell'anno scolastico e accademico. (DIRE)

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news