16 gennaio 2016 ore: 19:22
Immigrazione

Reato di clandestinità. Il sindacato dei lavoratori di polizia della Cgil: "Inutile e dannoso"

Per il segretario Silp Cgil, Daniele Tissone, il reato produce "costi ingenti per le casse dello Stato e un aggravio di lavoro per forze dell'ordine e magistratura". Al governo la richiesta di "esercitare innovazione legislativa"
Palermo sbarchi. luglio 1

ROMA - "Oltre a produrre costi ingenti per le casse dello Stato con un aggravio di carichi di lavoro tra le forze dell'ordine e la magistratura e con le ineseguibili sanzioni pecuniarie previste e l'allungamento dei tempi di esecuzione delle espulsioni, continua a risultare inutile quanto dannoso". Così il segretario del Silp Cgil, il sindacato dei lavoratori della polizia di Stato, Daniele Tissone, sul reato di immigrazione clandestina. Alla luce delle polemiche di questi giorni, prosegue Tissone, "il governo non deve farsi condizionare in particolare da chi continua ad alimentare ansie o paure tendendo a fare di tutto un fascio creando collegamenti illogici con il terrorismo".

Per Tissone, il governo "deve esercitare una funzione di adeguamento e innovazione legislativa, sul piano sociale e civile, operazione opportuna quanto necessario ad incominciare dall'applicazione corretta della Direttiva sui rimpatri del 2008 riformando le leggi in materia di immigrazione investendo sulle politiche per l'integrazione sociale". Secondo il segretario del Silp Cgil, "serve una responsabilità consapevole del governo rispetto alle scelte che si devono fare a prescindere dal comune sentire dell'opinione pubblica". Anche qui, conclude Tissone, "l'approccio competente sul tema dei rifugiati - soggetti deboli a cui dare assistenza - costituisce il terreno di svolta rispetto ad un fenomeno epocale che non ha precedenti e che non puo' diventare materia di scontro politico per meri interessi elettorali, confidiamo, pertanto, che si giunga ad un'analisi approfondita del fenomeno con l'assunzione delle dovute responsabilita' da parte della politica e delle istituzioni".(DIRE)

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news