10 gennaio 2019 ore: 18:34
Disabilità

Reddito di cittadinanza e disabilità, Fand: “Nessuna valutazione affrettata, attendiamo il decreto”

Il presidente della Fand, Bettoni: “Credo che in questo momento sia necessario mantenere i nervi saldi ed evitare strumentalizzazioni perché non abbiamo mai avuto problemi di confronto con gli esponenti governativi. Fino a quando non avremo il testo definitivo del decreto ogni valutazione risulta prematura ed affrettata”

ROMA - In merito alla questione dell'inclusione delle persone con disabilità tra i beneficiari del reddito di cittadinanza il presidente della Fand, Franco Bettoni, ha dichiarato: "Credo che in questo momento sia necessario mantenere i nervi saldi ed evitare strumentalizzazioni perché non abbiamo mai avuto problemi di spazi di confronto con gli esponenti governativi e, se oggi l’urgenza richiede di procedere in tempi brevi, sono certo che durante i passaggi parlamentari potremo confidare su un dialogo che porti alla migliore soluzione possibile delle questioni sul tappeto”.
“D’altra parte – continua - fino a quando non avremo il testo definitivo del decreto disponibile ogni valutazione risulta prematura ed affrettata. Come Federazione che raccoglie le maggiori associazioni di persone con disabilità contando oltre 1 milione di iscritti, chiediamo in ogni caso al Governo una particolare attenzione sul provvedimento da un punto di vista tecnico, ossia sui requisiti, e primo fra tutti il valore ISEE”.

 

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news