17 settembre 2015 ore: 11:15
Immigrazione

Rifugiati in Ue, l'Unhcr lancia una raccolta fondi: "richiesta di aiuti altissima"

Oltre 410 mila persone hanno attraversato il Mediterraneo per raggiungere l’Europa, 2.900 sono morte in mare e quasi 290 mila hanno raggiunto la Grecia (70% sono siriani). L'Alto commissariato in prima linea, con beni di prima necessità e assistenza nei paesi coinvolti: basta un piccolo aiuto
Unhcr rifugiati - Dona Ora

ROMA - Nel 2015, ad oggi, sono oltre 410 mila le persone sono state costrette ad attraversare il Mediterraneo per raggiungere l’Europa, 2.900 sono morte in mare. La maggioranza sono rifugiati in fuga da guerre e persecuzioni. Quasi 290 mila hanno raggiunto la Grecia, il 70% fra essi sono rifugiati siriani costretti alla fuga per sopravvivere. Sono i numeri piu’ allarmanti della crisi dei rifugiati in Europa secondo l'Alto commissariato per i rifugiati che oggi ha lanciato un  appello urgente per la raccolta di fondi a favore delle migliaia di famiglie di rifugiati in Europa. 

-Basta un piccolo aiuto da parte di ciascuno di noi per migliorare le condizioni di vita dei rifugiati in arrivo in Europa – commenta Federico Clementi, responsabile della raccolta fondi dell’Unhcr Italia. - Nonostante il grande lavoro fatto nelle ultime settimane, la situazione è ancora grave e i bisogni umanitari restano molto alti. Per questo ci appelliamo alla generosità dei cittadini, delle aziende e delle fondazioni e di chiunque abbia a cuore la causa dei rifugiati: mai come adesso è importante l’aiuto di tutti”.

L'Alto Commissariato sta intensificando le operazioni di soccorso nei paesi europei maggiormente coinvolti dall’incremento dei flussi, in primis in Grecia, Serbia e Ungheria. In particolare l’Agenzia sta distribuendo cibo, acqua, materassi e altri beni essenziali per la sopravvivenza, oltre a continuare a fornire protezione e assistenza agli sfollati interni in Siria e ai rifugiati siriani nei paesi limitrofi. Ma "la richiesta di aiuti umanitari resta altissima". 

E’ possibile sostenere l’Unhcr con una donazione chiamando il numero verde 800.824.880 o andando sul sito www.unhcr.itOppure con: bonifico bancario: intestato a UNHCR, via Caroncini, 19 – 00197 Roma IBAN: IT84R0100503231000000211000 - Causale: Emergenza Rifugiati Europa; bollettino postale: intestato a UNHCR su ccp numero 298000 - Causale: Emergenza Rifugiati Europa

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news