26 febbraio 2018 ore: 13:14
Non profit

Rimini, circa 200 persone dormono al freddo. La Caritas: aiutateci

A Rimini sono circa duecento le persone che dormono ogni sera in alloggi di fortuna, senza riscaldamento o all'aperto perché senza dimora. La Caritas lancia un appello ai cittadini chiedendo abiti invernali, coperte e offerte
Senza dimora, scarpe

A Rimini sono circa duecento le persone che dormono ogni sera in alloggi di fortuna, senza riscaldamento o all'aperto perche' senza dimora. La Caritas, dunque, lancia un appello ai cittadini chiedendo abiti invernali, coperte e offerte. Intanto, sono 18 le persone hanno ricevuto un ulteriore aiuto in via Madonna della Scala, con l'aumento di posti di accoglienza.

I modi per aiutare le persone a vestirsi "con dignita' e ad affrontare meglio i rigori della stagione invernale", ricorda la Caritas sono donare per esempio scarpe invernali, impermeabili, giacche e k-way per la pioggia. Servono anche coperte e non piumoni perche' non sono utilizzabili per chi decide di vivere comunque in strada. Tutto va portato alla sede della Caritas in via Madonna della Scala 7, a Rimini. Chi invece desidera fare offerte e donazioni puo' rivolgersi in sede o usare il conto corrente postale n. 13243472 Caritas diocesana - Rimini, il conto bancario (Iban: IT 67 B 06285 24206 CC0027459084) o recarsi alla Cassa di Risparmio di Rimini - Filiale San Giuliano. O ancora all'associazione di volontariato Madonna della Carita', Cassa di Risparmio di Rimini, filiale di San Giuliano (Iban: IT 08 D 06285 24206 CC0023951506), causale: Emergenza freddo. La Caritas, infine, chiede ai cittadini di segnalare situazioni di particolare difficolta' e di invitare le persone che vivono per strada a rivolgersi alle strutture. I contatti sono: Mario (391.4762566), Maria Carla (328.9489132) o l'e-mail: caritas@caritas.rimini.it

(DIRE)

© Copyright Redattore Sociale