21 novembre 2017 ore: 13:03
Disabilità

Rimini, dal comune 1 milione per assistere 188 alunni disabili

Sono 65.000 le ore di assistenza educativa garantite a 188 alunni con disabilita', dalle scuole di infanzia alle medie, a Rimini, con un investimento da apre del Comune di circa un milione di euro. L'investimento complessivo per il diritto...

RIMINI - Sono 65.000 le ore di assistenza educativa garantite a 188 alunni con disabilita', dalle scuole di infanzia alle medie, a Rimini, con un investimento da apre del Comune di circa un milione di euro. L'investimento complessivo per il diritto allo studio, ricorda oggi l'amministrazione, e' di 3,9 milioni di tre milioni e novecento mila euro e tra questi, sono 1,310 milioni vanno per la copertura delle ore necessarie all'assistenza educativa di 188 alunni delle scuole statali. Si tratta di risorse investite sulla base degli esiti dei tavoli tecnici per l'inclusione degli alunni con disabilita' nelle scuole per l'infanzia, primarie e secondarie di primo grado statali, a cui partecipano oltre al Comune di Rimini, anche le direzioni scolastiche e l'Ausl. Grazie ad esse sara' possibile realizzare piani educativi individualizzati, in collaborazione tra l'Amministrazione scolastica e le Aziende Unita' sanitarie locali, per garantire il supporto necessario per l'accesso e la frequenza al sistema scolastico e formativo.

"Un impegno importante- e' il commento di Mattia Morolli, assessore ai servizi educativi del Comune di Rimini- che conferma il nostro investimento in un settore fondamentale del diritto allo studio. Piu' in generale sfiora i 4 milioni di euro l'investimento del Comune per il sostegno educativo e scolastico agli alunni con disabilità, dalle scuole dell'infanzia alle superiori, dove ci siamo volutamente sostituiti all'amministrazione provinciale". Rientrano in questa categoria di interventi anche il trasporto scolastico dedicato, gli ausili tecnici e la copertura della frequenza dei centri estivi, "in modo da garantire tutti gli aspetti del coinvolgimento logistico, educativo e sociale dei nostri alunni, conclude Morolli. (DIRE)

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news