10 maggio 2022 ore: 15:35
Salute

Salute, a Bari torna la "Race for the cure"

Dal 13 al 15 maggio la più grande manifestazione al mondo per la lotta ai tumori del seno. E' organizzata dall'associazione non profit Komen Italia Onlus

ROMA - Organizzata dall'associazione non profit Komen Italia Onlus, torna a Bari in piazza Libertà dal 13 al 15 maggio, il tradizionale appuntamento con la Race for the Cure, la più grande manifestazione al mondo per la lotta ai tumori del seno. Sarà una corsa liberatrice dopo due anni di restrizioni imposte dalla pandemia da Covid-19 per ritrovarsi insieme e prendersi cura della propria salute. In piazza Libertà sarà allestito il Villaggio Race con aree mediche e tematiche nelle quali saranno offerti gratuitamente esami diagnostici di screening per le principali patologie femminili e dove si potrà partecipare a tante iniziative di sport, fitness, sana alimentazione e benessere psicologico.

Domenica 15 maggio il momento più importante della manifestazione con la corsa di 5 km e la passeggiata di 2 km sul lungomare di Bari. Nel Villaggio ci sarà una grande area riservata alle vere protagoniste della manifestazione, le "Donne in Rosa", donne che stanno affrontando o hanno affrontato il tumore del seno. Con la loro testimonianza coraggiosa, oltre a sensibilizzare l'opinione pubblica sull'importanza della diagnosi precoce e mandare un messaggio di forza e speranza, hanno generato un cambiamento culturale nell'approccio alla patologia.

"Siamo molto felici di tornare a correre in città e di tornare a farlo indossando la maglia della prevenzione - ha commentato il sindaco Antonio Decaro nel corso della conferenza stampa di questa mattina a Palazzo di Città - la prevenzione dei tumori al seno o alla mammella è un tema trasversale che non riguarda solo le donne e non solo le donne che hanno superato una certa soglia d'età. Nella mia famiglia, ad esempio, abbiamo avuto un caso di tumore alla mammella con mio padre e io a mia volta, avendo due figlie adolescenti, sento che è mio dovere accompagnarle in questo percorso, anche se sono ancora piccole per esami diagnostici specifici".

"In Puglia abbiamo una rete delle Brest Unit sempre più attiva e operativa su tutto il territorio: la prevenzione è l'arma più importante che abbiamo nella lotta contro il tumore, sensibilizzare tutti su questo tema è quindi fondamentale", ha sottolineato il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano.

Riccardo Masetti, presidente nazionale Susan G. Komen ha ricordato che "in questi ultimi due anni la prevenzione ha conosciuto una battuta di arresto e invece è molto importante riportare l'attenzione su questo tema. Veniamo dalla race di Roma dove abbiamo avuto la partecipazione di 50 mila iscritti. Abbiamo respirato la voglia di normalità, della nostra normalità che in 23 anni di esperienza con le Race in tutta Italia ha cambiato la cultura della lotta al tumore al seno". (DIRE)

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news