21 settembre 2017 ore: 14:05
Salute

Sanità, in Emilia-Romagna addio ticket per altre 132 malattie rare

Entra in vigore in Emilia-Romagna il nuovo elenco di 132 malattie rare -che si sommano alle precedenti 331- per le quali si ha diritto all'esenzione dal pagamento del ticket, quindi a visite ed esami a totale carico del Servizio sanitario ...

BOLOGNA - Entra in vigore in Emilia-Romagna il nuovo elenco di 132 malattie rare -che si sommano alle precedenti 331- per le quali si ha diritto all'esenzione dal pagamento del ticket, quindi a visite ed esami a totale carico del Servizio sanitario regionale. La Regione, tra le prime in Italia, ha infatti individuato, con una propria delibera di giunta, i Centri ospedalieri per la diagnosi e la presa in carico delle nuove patologie inserite dal Governo nei nuovi Livelli essenziali di assistenza (Lea). Si tratta, in gran parte, di strutture operative gia' impegnate nel trattamento di malattie rare e che hanno, quindi, l'organizzazione e le competenze necessarie per assistere i nuovi pazienti. Tra le nuove malattie rare figurano, ad esempio, la fibrosi polmonare idiopatica o malattie autoinfiammatorie come la febbre mediterranea familiare, o ancora malattie genetiche rare come la sindrome di Lowe.

"Siamo pronti ad affrontare questa novita', attesa da tante persone e dalle rispettive famiglie- osserva l'assessore regionale alle Politiche per la salute, Sergio Venturi- in Emilia-Romagna, infatti, e' attiva una rete di Centri e professionisti consolidata: gia' sin d'ora, dunque, siamo in grado di prendere in carico i nuovi pazienti e di seguirli in tutto il percorso di assistenza. Questo e' un aspetto importante, perche' chi ha una malattia rara spesso si misura con la difficolta' nel vederla riconosciuta, diagnosticata, trattata". La Regione Emilia-Romagna prevede inoltre la possibilita' dell'erogazione gratuita di farmaci e prodotti dietetici esclusi dai Livelli essenziali di assistenza, dopo l'autorizzazione -sulla base delle evidenze scientifiche- del Gruppo tecnico per le malattie rare. (DIRE)

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news

in calendario