22 settembre 2017 ore: 16:48
Salute

Sanità, Veneto secondo in Italia per donatori di midollo osseo

Su 290 mila donatori di midollo iscritti al registro nazionale ben 59 mila sono veneti, il che fa del Veneto la seconda regione in Italia dopo la Lombardia per donazioni di midollo osseo, sangue placentare e cellule emopoietiche. "È un dato...

ROMA - Su 290 mila donatori di midollo iscritti al registro nazionale ben 59 mila sono veneti, il che fa del Veneto la seconda regione in Italia dopo la Lombardia per donazioni di midollo osseo, sangue placentare e cellule emopoietiche. "È un dato di civilta' e di solidarieta', frutto dell'attivismo delle associazioni, della solidarieta' dei veneti e di scelte legislative e sanitarie che hanno facilitato e sostenuto la cultura della donazione", commenta l'assessore regionale alla Sanita', Luca Coletto, in occasione della settimana nazionale per la donazione di midollo osseo e delle cellule staminali emopoietiche che si conclude domani a Padova con la manifestazione "Macht it now", maratona di spettacoli, incontri ed eventi sportivi che promuove il valore della donazione.

Purtroppo, delle 1.747 richieste di trapianti di midollo osseo attivate in Italia nel 2016, "solo 148 hanno trovato un donatore compatibile", evidenzia Coletto, anche perche' "solo per il 30% dei pazienti candidati al trapianto e' possibile identificare un donatore compatibile nell'ambito familiare", mentre gli altri 7 su 10 "devono affidare la possibilita' di guarigione alla disponibilita' di donatori volontari non consanguinei o di unita' donate di sangue cordonale, con adeguata compatibilita' tissutale". È quindi fondamentale "informare e formare i nostri giovani" e "creare una sensibilita' collettiva verso la consuetudine normale del dono di sangue, organi e tessuti". (DIRE)

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news

in calendario