14 maggio 2014 ore: 16:55
Immigrazione

Sbarchi, Kyenge: "Decidiamo ‘cosa’ sono i migranti, esseri umani o carne da macello?”

La candidata al parlamento europeo: "Se sono esseri umani, vanno salvati con ogni mezzo. Ogni parola in più è superflua. Solo dopo possiamo porci le questioni di come, cosa, chi, quanto costa. E questo è un problema che deve risolvere la politica"
Cecile Kyenge, con dito alzato

ROMA - “A poter vantare lo status di esseri umani sono soltanto gli occidentali? Sembra una domanda retorica, ma credo che sia giunto il momento di interrogarsi su questa questione di fondo”. E’ quanto si legge in una nota di Cecile Kyenge, candidata al parlamento europeo, dopo l’ennesimo naufragio nel Mediterraneo. “Gli italiani e tutti gli europei - prosegue Kyenge - devono rispondere alla domanda: ‘cosa’ sono i migranti? Se sono esseri umani, vanno salvati con ogni mezzo. Ogni parola in più è superflua. Ma c’è chi si diverte a chiamare uomini e donne dalla pelle nera, scimmie e oranghi scappati dalla giungla. Dunque, se sono animali, scimmie, come io stessa sono stata definita più volte, possono essere lasciati morire in mare? Se pensiamo che siano esseri umani, lo ribadisco, vanno semplicemente salvati con ogni mezzo necessario. Solo dopo possiamo porci le questioni di come, cosa, chi, quanto costa. E questo è un problema che deve risolvere la politica. I cittadini fanno tantissimo ma la politica italiana ed europea devono intervenire con misure urgenti. Finiamola con la retorica che vanno semplicemente respinti! Ma respinti dove? Non vengono in Italia perché pensano di trovare oro e diamanti. Arrivano in Italia perché è la terra più vicina alle coste da cui partono, ma il loro obiettivo, nella stragrande maggioranza dei casi, non è restare nel nostro Paese, ma scegliere la nazione d'Europa dove coltivare le loro speranze. L’Italia è soltanto una meta geografica e non l’Eldorado, come pensa il centro-destra”. 

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news