16 marzo 2015 ore: 15:55
Immigrazione

Sbarchi, Manzione: missione del governo in Africa subsahariana

Il sottosegretario in merito alla prosecuzione del flusso di sbarchi sulle coste italiane: "Il governo vuole agire lavorando con tutti i paesi di transito". La missione potrebbe partite a giorni: finché ci saranno situazioni di guerra e di mancato rispetto dei diritti umani continueranno gli sbarchi
Immigrazione, barcone in arrivo sulle coste italiane, sbarchi

ROMA - In merito alla prosecuzione del flusso di sbarchi sulle coste italiane di migranti provenienti da situazioni di crisi umanitarie in Africa e in Medio Oriente "il governo vuole agire lavorando con tutti i paesi di transito, che e' quello che stiamo cercando di fare; speriamo di poter fare una missione a giorni nell'Africa subsahariana, vediamo se almeno questo riuscira' ad attenuare queste problematiche". Lo ha dichiarato il sottosegretario all'Interno, Domenico Manzione parlando coi giornalisti, a margine della firma di un protocollo anti-mafia a Firenze. "Gli sbarchi continuano e io vorrei evitare di cadere nella polemica Mare nostrum - Triton che secondo me non c'entra niente - ha aggiunto - Gli sbarchi continuano, perche' la comunita' internazionale non riesce a risolvere pacificamente una serie di situazioni di crisi evidenti nel Corno d'Africa, sull'Africa le cui sponde si affacciano verso di noi e in Medio Oriente. Finche' ci saranno situazioni di guerra- ha sottolineato- e di mancato rispetto dei diritti umani e' prevedibile che continuino a esserci sbarchi". (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale