30 giugno 2017 ore: 13:03
Disabilità

Scuola, nel plesso di San Lazzaro tre nuove aule per alunni disabili

Da settembre gli alunni disabili delle scuole medie 'Rodari' di San Lazzaro di Savena, in provincia di Bologna, avranno a disposizione "tre nuove aule per attivita' specifiche, da svolgere con il sostegno di un educatore durante l'orario s...

Bologna - Da settembre gli alunni disabili delle scuole medie 'Rodari' di San Lazzaro di Savena, in provincia di Bologna, avranno a disposizione "tre nuove aule per attivita' specifiche, da svolgere con il sostegno di un educatore durante l'orario scolastico". Lo fa sapere il Comune, precisando che "l'intervento, dal valore stimato di 35.000 euro, verra' svolto nel periodo estivo, per far si' che a settembre le aule siano pronte ad accogliere i ragazzi".

Inoltre, visto che per l'anno scolastico 2017-2018 "si registra un aumento del numero di studenti con disabilita', dovuto a nuove certificazioni e a numerosi trasferimenti da altri Comuni", l'amministrazione sanlazzarese "prevede un incremento di circa 340.000 euro della spesa per le ore di sostegno a scuola", che si aggiunge "all'ampio ventaglio di iniziative e servizi dedicati ai minori con disabilita', per cui il Comune riserva ogni anno circa un milione di euro". Tra questi servizi si inserisce anche la programmazione estiva, che quest'anno "ha visto protagonisti 43 bambini e ragazzi dai tre ai 16 anni". Il Comune e' infatti riuscito a dare una risposta "a tutte le famiglie che hanno fatto richiesta di servizi integrativi per l'estate, garantendo il sostegno e l'accompagnamento di un educatore ai bambini disabili fino a otto ore al giorno, e per un massimo di 10 settimane". I servizi estivi, chiude l'amministrazione, "sono svolti in continuita' con il percorso di inclusione avviato nelle scuole, percio' proseguono i laboratori formativi di comunicazione, cucina e musicoterapia di Habilandia, e le attivita' sportive (nuoto, karate e palestra), svolte assieme ai ragazzi normodotati, ma con la possibilita' di personalizzare l'offerta in base alle esigenze di ciascun bambino". (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale