30 gennaio 2019 ore: 15:28
Immigrazione

Sea Watch, garante infanzia: bene la nomina dei tutori per i minori non accompagnati

"La decisione della Corte europea dei diritti dell'uomo ha riconosciuto la centralita' della figura del tutore per i minori stranieri non accompagnati presenti sulla nave Sea Watch 3 in acque territoriali italiane". L'Autorita' garante per l'infanzia e l'adolescenza accoglie cosi' la misura cautelare adottata ieri dai giudici di Strasburgo

Roma - "La decisione della Corte europea dei diritti dell'uomo ha riconosciuto la centralita' della figura del tutore per i minori stranieri non accompagnati presenti sulla nave Sea Watch 3 in acque territoriali italiane". L'Autorita' garante per l'infanzia e l'adolescenza Filomena Albano accoglie cosi' la misura cautelare adottata ieri dai giudici di Strasburgo.

"È attraverso il tutore che possono essere esercitati tutti i diritti dei ragazzi arrivati soli nel nostro Paese. La Corte ha richiesto al governo italiano di assicurare ai minorenni un'adeguata accoglienza nel rispetto delle norme, in linea con la segnalazione inviata qualche giorno fa dall'Autorita' garante al presidente Conte e al ministro Salvini. Ben venga dunque la tempestiva nomina dei tutori da parte del Tribunale per i minorenni di Catania".

"Le decisioni sul presente e sul futuro di ciascun ragazzo- conclude Filomena Albano- devono essere ora assunte valutando caso per caso la sua storia personale, familiare e sociale. Lo richiede il rispetto del principio del superiore interesse del minore sancito dalla Convenzione Onu sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza". (DIRE)

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news