12 settembre 2016 ore: 10:12
Società

Siria: ok da Damasco, tregua al via al tramonto

Il governo del presidente Bashar Assad ha accolto "senza riserve" la tregua di dieci giorni promossa in Siria a partire da un accordo tra Russia e Stati Uniti
Bombe in siria, guerra

ROMA - Il governo del presidente Bashar Assad ha accolto "senza riserve" la tregua di dieci giorni promossa in Siria a partire da un accordo tra Russia e Stati Uniti: lo ha riferito l'agenzia di Stato ''Sana'' a poche ore dalla prevista entrata in vigore del cessate-il-fuoco. Secondo il piano, la tregua dovrebbe cominciare al tramonto di oggi e coinvolgere sia le forze governative che alcune delle formazioni ribelli. Esclusi invece dall''accordo il gruppo Stato islamico e Jabhat Fateh al Sham, gruppo accusato di legami con Al Qaida in precedenza noto come Fronte al Nusra.

La proposta russo-americana prevede al termine dei dieci giorni di tregua l'avvio di un'offensiva congiunta contro le formazioni islamiste ritenute al di fuori di qualsiasi possibile compromesso per porre fine al conflitto civile in Siria. Secondo fonti concordanti, nel fine-settimana le forze di Damasco sostenute dall''aviazione russa hanno intensificato i bombardamenti nelle province settentrionali di Idlib e Aleppo, le aree del Paese dove negli ultimi mesi i combattimenti sono stati piu'' intensi.  (DIRE)

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news