5 settembre 2013 ore: 12:14
Non profit

Siria, Unicef: "Oltre 1 milione i bambini rifugiati, servono aiuti"

Nonostante la tensione sempre piu' alta su tutta la ragione e il numero dei rifugiati della Siria che ha superato i due milioni - meta' dei quali bambini - l'Unicef continua a fornire aiuti 'salva vita' ai bambini all'interno della Siria e in...
Luca Sola/contrasto Bambina siriana in un campo profughi, rifugiati

Roma - Nonostante la tensione sempre piu' alta su tutta la ragione e il numero dei rifugiati della Siria che ha superato i due milioni - meta' dei quali bambini - l'Unicef continua a fornire aiuti 'salva vita' ai bambini all'interno della Siria e in Giordania, Libano, Turchia, Iraq ed Egitto.

"Questa e' una delle piu' grandi operazioni umanitarie che il Fondo delle Nazioni Unite per l'Infanzia abbia mai portato avanti", ha dichiarato Maria Calivis, direttore regionale dell'Unicef per il Medio Oriente e il Nord Africa, che ha aggiunto: "Stiamo lavorando sul campo, tutto il giorno, con un ampio gruppo di partner per raggiungere i bambini siriani in tutta la ragione"

Secondo l'Unicef il "numero dei bambini rifugiati della Siria e' cresciuto piu' di dieci volte - da 70 mila a oltre 1 milione - in meno di un anno. Nelle ultime settimane, in media, 2.500 bambini hanno superato il confine ogni giorno".

Per soddisfare le crescenti necessita' umanitarie, il lavoro si sta orientando nel preposizionare aiuti di base come bottiglie e taniche d'acqua, tavolette per purificare l'acqua, taniche, scorte alimentari, kit igienici e per malattie diarroiche, sapone, coperte, vestiti per l'inverno e altri materiali.

Con l'inizio del nuovo anno scolastico nella regione, l'organizzazione sta fornendo zaini e materiali di cancelleria.

Dall'inizio dell'anno, inoltre, ha fornito ad oltre 10,2 milioni di persone colpite dalla crisi acqua sicura; ha vaccinato oltre 2,4 milioni di bambini; inserito 278 mila bambini in programmi di istruzione e ha promosso attivita' ricreative che hanno coinvolto 468 mila bambini.

Come parte del piu' grande appello mai lanciato nella sua storia dalle Nazioni Unite, Il Fondo per l'Infanzia ha richiesto 470 milioni di dollari per il piano di aiuti in questa regione. Mancano ancora 189 milioni. È possibile raggiungerli facendo delle donazioni tramite:

 

- bollettino di c/c postale numero 745.000, intestato a Unicef Italia, specificando la causale 'Emergenza Siria';

- carta di credito online sul sito www-unicef.it, oppure telefonando al numero verde Unicef 800 745 000;

- bonifico bancario sul conto corrente intestato a Unicef Italia su Banca Popolare Etica: IBAN IT51 R050 1803 2000 0000 0510 051, specificando la causale 'Emergenza Siria'.

(DIRE)

© Copyright Redattore Sociale