23 giugno 2016 ore: 12:28
Disabilità

Special Olympics, firmato il protocollo d’intesa con il Miur

Una nuova sinergia per sensibilizzare i giovani alla conoscenza della disabilità intellettiva, eliminare stereotipi e pregiudizi e prevenire comportamenti violenti e discriminatori, attraverso la pratica sportiva

ROMA – Scuola e sport per tutti uniscono le forze, per migliorare l’integrazione sociale e l’inclusione dei ragazzi con disabilità intellettiva: ieri il ministero dell’Istruzione e Special Olympics Italia hanno firmato un protocollo d’intesa proprio a questo scopo. Obiettivo è promuovere sempre di più l'attività motoria e sportiva, come strumento per sensibilizzare i giovani alla conoscenza della disabilità intellettiva, eliminare stereotipi e pregiudizi e prevenire comportamenti violenti e discriminatori, come il bullismo e l’emarginazione. Ci si impegna inoltre a garantire il diritto all’istruzione ed al benessere fisico degli studenti con disabilità intellettiva, per rafforzare le competenze cognitive e relazionali; favorendo il successo formativo e la partecipazione alla vita sociale e lavorativa. Concretamente, l’intesa prevede che Miur e Special Olympics Italia realizzino programmi ed azioni all’interno degli istituti scolastici di ogni ordine e grado, avviando offerte formative e percorsi di sport unificato, che mirino ad una piena inclusione delle persone con disabilità intellettiva all'interno della società.

© Copyright Redattore Sociale