11 maggio 2021 ore: 09:56
Non profit

Sport, da Firenze a Belgrado in bici per "regalare" 2 asili

L'ironman "Wolf" Poggi affronta 1.200 chilometri sui pedali per solidarietà. Con una tabella di marcia serrata, dal 14 maggio prossimo al 22 maggio, raggiungerà la capitale serba

BOLOGNA - Per quanti chilometri si può pedalare, pur aiutare il prossimo? Wolfango Poggi, atleta non professionista con un Ironman all'attivo (ossia un triathlon da 3,86 chilometri di nuoto, 180,260 chilometri in bicicletta e 42,195 chilometri di corsa), ha in mente una cifra ben precisa, da capogiro: 1.200 chilometri, tutti quelli che separano Firenze da Belgrado. Con una tabella di marcia serrata, dal 14 maggio prossimo al 22 maggio, giorno in cui dovrebbe 'scollinare' nella capitale serba. Tutto per raccogliere fondi e finanziare l'apertura di due asili, con la collaborazione della Fondazione Novak Djokovic. L'iniziativa si chiama 'Bikin with the Wolf' (ma non ci sono lupi in corsa, solo uno, Wolfango appunto), e la pedalata toccherà, oltre a Firenze e Belgrado, Bologna, Venezia, Trieste, Lubiana e Zagabria.

"Sono una persona normalissima- dice Poggi durante una conferenza tenutasi oggi per presentare il suo viaggio- ma ho deciso di raccogliere fondi perché volevo fare qualcosa per la Serbia, che mi ha dato tanto. Sono sposato con una serba, conosco la cultura e devo tantissimo a questo paese". L'impresa, che si svolge anche grazie al patrocinio dei comuni italiani attraversati, è stata salutata stamattina dall'assessore allo Sport di Firenze, Cosimo Guccione, e da Ermelinda Damiano, presidente del consiglio comunale di Venezia. Alla conferenza è intervenuta anche Emina Potric, fundraiser della fondazione Novak Djokovic. (DIRE)

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news