10 novembre 2016 ore: 11:19
Economia

Sud, Svimez: "Non più rinviabile una misura universale di contrasto alla povertà"

"Non e' piu' rinviabile una misura organica e universale di contrasto della poverta'". Lo sostiene il Rapporto Svimez 2016 sull'economia del mezzogiorno. "Soprattutto- aggiunge il report dell'Associazione per lo Sviluppo ...
Povertà. Mano di un'anziana con una moneta di un euro

Roma - "Non e' piu' rinviabile, secondo la SVIMEZ, una misura organica e universale di contrasto della poverta'". Lo sostiene il Rapporto Svimez 2016 sull'economia del mezzogiorno.

"Soprattutto- aggiunge il report dell'Associazione per lo Sviluppo dell'industria nel Mezzogiorno- alla luce della comparsa dei "nuovi poveri", lavoratori anche diplomati o laureati che con la crisi hanno subito un netto peggioramento della condizione economica (perdita di lavoro, riduzione di orario e salariale, perdita del potere d'acquisto connessa alla precarieta'). Con la crisi, al Sud il 60% degli individui in famiglie giovani e' a rischio poverta'. L'adozione di un Piano nazionale per la lotta alla poverta' e all'esclusione, con l'istituzione di un Fondo, e' solo un primo passo. Ma le risorse messe in campo, che peraltro sono rimaste invariate anche per il 2017, sono ancora troppo poche e consentono di raggiungere al massimo un terzo di quei 4,5 milioni di persone, di cui circa 2 milioni e 100 mila nel Mezzogiorno, che attualmente in Italia versano in condizioni di poverta' assoluta".

(DIRE)

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news