24 agosto 2016 ore: 16:01
Non profit

Terremoto, il Veneto invia una colonna mobile, cani e un elicottero

Un elicottero Suem del 118 di Padova e le unita' cinofile sono gia' partiti per il centro Italia. Ed e' pronta una colonna mobile per ospitare e assistere 250 persone. Anche la Regione Veneto ha attivato, fin dalle prime ore del mattino, la macchina di aiuti
Terremoto, amatrice distrutta (24 agosto 2016)

ROMA - Un elicottero Suem del 118 di Padova e le unita' cinofile sono gia'' partiti per il centro Italia. Ed e'' pronta una colonna mobile per ospitare e assistere 250 persone. Anche la Regione Veneto ha attivato, fin dalle prime ore del mattino, la macchina di aiuti per le zone colpite dal terremoto di stanotte. Il presidente Luca Zaia con l''assessore Gianpaolo Bottacin e i tecnici regionali hanno messo a disposizione del Dipartimento nazionale della Protezione civile, mezzi e uomini. E'' partito per Rieti l''elicottero del Suem 118 di Padova, con un equipaggio completo di anestesista rianimatore che fa base all''aeroporto reatino per contribuire al recupero e al trasporto dei feriti. Da Venezia e'' partita la squadra Urban search and rescue composta da Vigili del fuoco e sanitari (un medico e un infermiere formati per intervenire in situazioni catastrofali) del Suem 118. La sanita'' veneta e'' pronta anche per eventuali necessita'' di ricovero: sono stati infatti messi a disposizione 10 posti letto di terapia intensiva e il numero eventualmente necessario di letti di degenza. Sono pronte anche 300 sacche di sangue, se necessarie, dal Centro trasfusionale regionale. Dal punto di vista delle azioni di protezione civile, sono state inviate, e sono sul posto, due unita'' cinofile specializzate nella ricerca delle persone, ed e'' stata allestita una colonna mobile in grado di realizzare un campo base totalmente indipendente con tende, servizi igienici, cucine, per 250 persone. I tecnici della Protezione civile del Veneto hanno concluso da poco una videoconferenza con il Dipartimento nazionale, dal quale si attendono indicazioni su dove e quando inviare la struttura mobile. (DIRE)

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news