25 agosto 2016 ore: 10:20
Non profit

Terremoto, oltre 5.400 persone stanno prestando assistenza nelle zone colpite

Bilancio della Protezione civile: 247 i morti accertati. Mille unità delle forze di polizia, 1.060 vigili del fuoco, 400 appartenenti alle forze armate e oltre tremila tra volontari e membri di associazioni e organizzazioni locali delle tre regioni colpite dal sisma
Terremoto, amatrice distrutta (24 agosto 2016) 3

ROMA - Supera le 5.400 unita' il personale in campo che in questo momento sta prestando assistenza nei luoghi colpiti dal terremoto, "cui si aggiungono quelli che quantificheremo nelle ore prossime". Lo dice Immacolata ''Titti'' Postiglione, capo dipartimento gestione Emergenze della Protezione civile, nel primo briefing della giornata. Ci sono mille unita' delle forze di polizia, 1.060 vigili del fuoco, 400 appartenenti alle forze armate e oltre tremila tra volontari e membri di associazioni e organizzazioni locali delle tre regioni colpite dal sisma. 

- L'ultimo bilancio provvissorio della protezione civile parla di 247 morti. "Le attivita'' di ricerca sono proseguite nel corso di tutta la notte e proseguono tuttora. Il tragico bilancio delle vittime, comunicato dalle Prefetture di Rieti e Ascoli Piceno, si e' aggravato: 190 sono i morti in provincia di Rieti, 57 quelli in provincia di Ascoli Piceno".  (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale