8 novembre 2017 ore: 11:50
Non profit

Terzo settore, al via master in europrogettazione per l'ex area Expo

I primi studenti ad insediarsi nell'ex area Expo Milano, futuro Parco della Scienza, del Sapere e dell'Innovazione, sono arrivati in aula l'ultimo venerdi' di ottobre dalla mano di Fondazione Triulza che in Cascina Triulza ha dato il via alla prima...
Expo, cartello con bandiere diverse nazioni

MILANO - I primi studenti ad insediarsi nell'ex area Expo Milano, futuro Parco della Scienza, del Sapere e dell'Innovazione, sono arrivati in aula l'ultimo venerdi' di ottobre dalla mano di Fondazione Triulza che in Cascina Triulza ha dato il via alla prima edizione del Master in Europrogettazione per il Terzo Settore BEEurope. I ventidue partecipanti, selezionati tra 40 candidature e oltre 100 manifestazioni d'interesse, seguiranno fino alla fine di gennaio, tutti lunedi', un intenso percorso formativo e laboratoriale per diventare specialisti in materia di progettazione comunitaria e ricerca di finanziamenti dedicate al Terzo Settore e all'Economia Civile.

Dopo il master, i partecipanti potranno lavorare all'interno di realta' del terzo settore, trovare sbocchi professionali nell'ambito della consulenza e dell'autoimprenditorialita', o far parte, insieme a progettisti senior, del team di europrogettisti di Fondazione Triulza per supportare le tante organizzazioni che non dispongono di risorse interne esperte in progettazione europea.

Le organizzazioni del terzo settore e dell'economia civile interessate nell'esplorare le opportunita' di finanziamenti europei per le loro idee progettuali potranno essere supportate dal Team di Europrogettisti di Fondazione Triulza partecipando alla prima edizione della Call 'Risorse dall'Europa per il Terzo Settore', aperta fino alla fine di dicembre. Per partecipare alla Call non e' necessario presentare a Fondazione Triulza un progetto completo o elaborato ma una breve descrizione dell'idea progettuale (massimo 2.000 caratteri) e l'ambito di azione.

Il master in europrogettazione e la Call 'Risorse dall'Europa per il Terzo Settore' sono due delle prime azioni del progetto 'BEEurope: Bet on European Energies' promosso da Fondazione Triulza in partnership con Fondazione Cariplo per favorire l'internazionalizzazione del Terzo Settore, fornendo alle organizzazioni, anche quelle di piccole dimensioni, strumenti e competenze utili ad sviluppare progetti innovativi da presentare ai bandi dell'UE e dei diversi enti filantropici internazionali. La prima edizione del Master ha avuto il sostegno di UBI Banca e di Banca Popolare Etica, due realta' bancarie impegnate nella valorizzazione e nel supporto all'imprenditorialita' sociale e al non profit.

L'obiettivo del progetto BEEurope e' stato quello di dar vita ad un sistema di strumenti dedicati al Terzo Settore nell'ambito di un percorso di "capacity building in grado di irrobustire le organizzazioni fornendo loro nuove competenze, professionalita' dedicate, informazioni tempestive o reti strategiche per poter competere al meglio a livello internazionale". Come spiega il presidente di Fondazione Triulza, Massimo Minelli: "Fondazione Triulza mettera' a disposizione loro, gia' da gennaio, il team di europrogettisti specializzati nel Terzo Settore e nell'Economia Civile che offrira' un servizio di accompagnamento in tutte le fasi dell'europrogettazione, dalla individuazione dei partner nazionali e internazionali, alla scrittura, alla presentazione del progetto. Se la proposta venisse finanziata, il team potra' continuare a supportare la organizzazione in tutte le fasi di vita del progetto".

Il presidente Minelli ricorda inoltre che "Fondazione Triulza e' l'unica organizzazione rimasta operativa nell'ex area dopo la conclusione di Expo Milano 2015 per continuare a lavorare sulla legacy e sui temi dell'innovazione sociale e dello sviluppo sostenibile, con l'obiettivo di riaffermare il ruolo e i valori delle organizzazioni della societa' civile nel futuro Parco della Scienza, del Sapere e dell'Innovazione. Con l'iniziativa Human Factory Day- continua Minelli- abbiamo iniziato gia' dal 2016 in Cascina Triulza un confronto tra il Terzo Settore e le realta' del mondo della Ricerca e dell'Universita' che arriveranno al futuro Parco, cosi' come con i diversi stakeholder coinvolti nello sviluppo dell'area, per avviare percorsi condivisi di innovazione sociale. Siamo stati i primi ad avviare attivita' didattiche nell'area, proprio con un master in europrogettazione per il terzo settore che ci permettera' di formare professionisti specializzati nella ricerca di finanziamenti internazionali imprescindibili oggi per realizzare progetti di innovazione con forte impatto sociale', sottolinea Minelli. (DIRE)

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news