24 febbraio 2021 ore: 11:15
Salute

Tornano i Doctor Life con una canzone contro le fake news sul vaccino

di Alice Facchini
Dopo il successo di “Cvd”, la canzone su come prevenire il contagio da coronavirus, la band bolognese composta da 6 medici e un “paziente” propone un nuovo brano sull’importanza della vaccinazione in pandemia dal titolo "Vacci!". Nel video tanti special guest: Giorgio Comaschi, Stefano Bonaccini, Diego Abatantuono, Mogol, Simone Alaimo e Graziano Galatone
Vacci Doctor Life

La band Doctor Life con Giorgio Comaschi, protagonista del video di Vacci!

BOLOGNA – Otto mesi fa cantavano “Non aver paura, arriverà la cura, ma misura quello che fai”. Ecco, oggi la cura è arrivata: il vaccino. Dopo il successo di “CVD”, la canzone su come prevenire il contagio da coronavirus, i Doctor Life tornano con “Vacci!”, un nuovo brano contro le fake news che aleggiano sul vaccino anti-Covid. La band bolognese scoperta da Lucio Dalla, composta da sei medici e un “paziente”, smonta luoghi comuni e rassicura sull’importanza della vaccinazione: “La paranoia mi ha paralizzato: cosa direbbe chi ha studiato? Direbbe Vacci!”. Del resto, se “c’è qualcuno che me lo giura che non c’è niente da aver paura”, allora bisogna “dare retta a chi è competente e ci dice Vacci!”.

Nel video, che in tre giorni ha già ottenuto oltre 3 mila visualizzazioni, Giorgio Comaschi cammina lungo il portico di San Luca e intanto chatta con un amico scettico sul vaccino: “Ha fatto così in fretta, chissà cosa c’era dentro…” E Comaschi risponde: “Bisogna fidarsi dei medici: Vacci!”. Nel ritornello arrivano i camei del presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, dell’attore Diego Abatantuono, del baritono Simone Alaimo e del cantante Graziano Galatone che, insieme alla Doctor Life, cantano l’invito “Vacci!”.

E poi ci sono le immagini del concerto della band sul tetto dell’edificio della Croce Rossa a Bologna, in un evento di raccolta fondi per una barella anti-Covid, e le riprese dallo studiolo di Lucio Dalla in occasione del Festival della musica. Il video si conclude con le parole di Mogol: “Io mi farò vaccinare il più presto possibile, ovviamente quando mi chiameranno. E consiglio a tutti di farsi vaccinare, perché non c’è altro modo di uscire da questa pandemia. Tutte le persone competenti lo sanno. È necessario vaccinarsi. E questo è il consiglio che vi do”.

Sì, perché i Doctor Life hanno come imprinting quello di unire la professione medica con la passione per la musica, allo scopo di educare alla salute. Così, grazie alla penna ironica di Giuseppe Cervino (voce, tastiere e armonica, psichiatra direttore dello Spazio giovani Ausl di Bologna), si trova un modo insolito ma accattivante per spiegare in modo diretto e chiaro come comportarsi per tutelare la propria e l’altrui salute.

Oltre a Cervino, il gruppo è composto da Elio Jovine (chitarra ritmica, direttore del dipartimento di chirurgia dell’Azienda Usl di Bologna), Giovanni Barbanti (basso, ortopedico esperto della colonna vertebrale dell’Istituto ortopedico Rizzoli), Daniele Brandani (batteria, lavoratore della Beghelli), Vincenzo Cennamo (tastiere, direttore della Gastroenterologia dell’Ospedale Maggiore di Bologna ), Carlo Descovich (chitarra solista, responsabile governo clinico Ausl di Bologna), e Domenico Tigani (sax tenore, direttore ortopedia e traumatologia dell’ospedale Maggiore di Bologna ). Special guest della canzone è il sassofonista Andrea Innesto, che ha collaborato con Vasco Rossi, Patty Pravo, Loredana Bertè, Biagio Antonacci e Gianni Morandi.

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news