27 novembre 2020 ore: 14:57
Giustizia

Trenta detenuti scontano la pena in appartamenti della Caritas Ambrosiana

Pur avendone diritto, non potevano accedere a misure alternative per mancanza di una propria abitazione. Il progetto ideato per contribuire a ridurre il sovraffollamento nelle carceri lombarde. “Preoccupa la condizione di chi è ancora in cella”, sottolinea Luciano Gualzetti, direttore della Caritas

Per poter accedere a questo contenuto devi avere un abbonamento attivo!