8 luglio 2020 ore: 17:52
Salute

Tumore al seno, "Corri la vita" in pista anche nel 2020

Annullata la corsa, "l'invasione" colorata del centro di Firenze, la manifestazione si prepara a festeggiare la sua XVIII edizione con una nuova formula per continuare a promuovere la raccolta fondi destinata a progetti per la cura e la prevenzione

FIRENZE - 'Corri la Vita’ non si ferma, anche nell'anno segnato dal covid. L'edizione 2020 ci sarà, anche se in una forma alternativa. Annullata la corsa, 'l'invasione’ colorata del centro di Firenze, la manifestazione si prepara a festeggiare la sua XVIII edizione con una nuova formula per continuare a promuovere la raccolta fondi destinata a progetti per la cura e la prevenzione del tumore al seno.

Cultura, dirette social e sport individuale in nome della solidarietà, è questa la ricetta scelta dagli organizzatori per domenica 27 settembre, nella settimana europea dello sport. "Nell'anno più difficile per il nostro Paese- annuncia Bona Frescobaldi, presidente dell'associazione Corri La Vita Onlus- il nostro impegno non arretra. Questa edizione speciale ci permetterà di vivere il nostro tradizionale appuntamento in un modo nuovo ma con l'obiettivo di sempre: sostenere le donne nella prevenzione e nella lotta al tumore al seno. Speriamo davvero di esserci messi alle spalle l'emergenza covid, perché adesso dobbiamo concentrarci con maggior forza su tutte quelle urgenze che purtroppo rappresentano un elemento costante nelle nostre vite".

Grazie ai fondi raccolti, quindi, sarà finanziato ancora il progetto Eva, promosso e messo a punto dall'associazione in collaborazione con la Lega italiana per la lotta contro i tumori (Lilt), per sostenere le donne malate di tumore rispetto a quelle problematiche legate alle conseguenze delle cure, come osteoporosi, fertilità, genetica, menopausa.

Senza la tradizionale corsa cittadina, verrà promosso lo sport individuale da svolgere all'aria aperta in compagnia di amici e famigliari, con i testimonial di Corri la Vita che si collegheranno con dirette social attraverso i canali ufficiali dell'evento (Facebook e Instagram).

La mattina sarà quindi dedicata all'attività fisica: dopo il riscaldamento in streaming con gli insegnanti della palestra Wellness Firenze Marathon, sarà dato lo start ufficiale dell'edizione 2020. Pausa pranzo e poi, grazie alla collaborazione con l'associazione 'Città Nascosta’, spazio alla cultura: la manifestazione dà infatti la possibilità di visitare gratuitamente più di 30 mete culturali- a Firenze e in gran parte della Toscana- semplicemente indossando la maglietta ufficiale di Corri La Vita 2020.

Dal primo settembre sarà possibile sostenere la raccolta fondi ed assicurarsi una delle magliette firmate da Salvatore Ferragamo, tra i più grandi sostenitori dell'iniziativa. La versione 2020 della maglia è verde militare ed il suo packaging è totalmente biocompostabile. La t-shirt ufficiale verrà recapitata a casa in tutta Italia (anche a coloro che non potranno personalmente partecipare): per averla sarà sufficiente effettuare una donazione minima di 10 euro direttamente dal sito della manifestazione www.corrilavita.it. L'hashtag di questa iniziativa è #corrilavitainitalia. (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale