17 gennaio 2019 ore: 14:28
Salute

Tumore, nel 2018 quasi 12mila nuove diagnosi in Liguria

Presentato oggi a Genova il volume "I numeri del cancro in Italia 2018", realizzato dall'Associazione italiana di oncologia medica, dall'Associazione italiana registri tumori e dalle Fondazioni Aiom e Passi. Colon-retto, mammella, polmone, prostata e vescica, i cinque tumori più frequenti

GENOVA - Sono state 11.950 le diagnosi di tumore in Liguria nel 2018. Cifra stabile rispetto al 2017, con alcune variazioni al suo interno: si registra, infatti, una diminuzione dei casi nella popolazione maschile, 6.150 contro 6.200, e un aumento in quella femminile, 5.800 contro 5.750. La fotografia è tracciata dal volume "I numeri del cancro in Italia 2018", realizzato dall'Associazione italiana di oncologia medica (Aiom), dall'Associazione italiana registri tumori (Airtum), dalle Fondazioni Aiom e Passi (Progressi delle aziende sanitarie per la salute in Italia), presentato oggi al Policlinico San Martino di Genova, alla presenza dell'assessore alla sanità e vicepresidente regionale, Sonia Viale.

In generale, i cinque tumori più frequenti sono quelli del colon-retto (1.750), della mammella (1.650), del polmone (1.350), della prostata (950) e della vescica (900). La sopravvivenza a cinque anni dalla diagnosi è pari al 61% fra le donne e al 51% fra gli uomini. Diminuiscono le morti per cancro: nel 2015, ultima rilevazione disponibile, i decessi sono stati 5.671 (3.086 uomini e 2.585 donne) contro i 5.886 nel 2014. In Liguria, la neoplasia che ha fatto registrare il maggior numero di decessi è quella del polmone (1.072), seguita da colon-retto (680), mammella (387), prostata (239) e stomaco (235).(DIRE)

 

© Copyright Redattore Sociale