25 gennaio 2016 ore: 16:01
Società

Unioni civili. Caon (Fare!): "Bene i diritti ma no alla stepchild adoption"

Roma - "Il riconoscimento dei diritti civili e' un atto dovuto che equipara l'Italia alla maggior parte dei Paesi appartenenti all'Unione europea. Tuttavia sarebbe un errore equiparare le unioni civili al matrimonio e ancor di piu' approvare la step...

Roma - "Il riconoscimento dei diritti civili e' un atto dovuto che equipara l'Italia alla maggior parte dei Paesi appartenenti all'Unione europea. Tuttavia sarebbe un errore equiparare le unioni civili al matrimonio e ancor di piu' approvare la stepchild adoption. L'unico matrimonio possibile, come sancisce l'articolo 29 della Costituzione, e' quello tra un uomo e una donna e riteniamo giusto che resti una loro prerogativa l'adozione di un bambino". Cosi' Roberto Caon, deputato di Fare!

(DIRE)

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news