31 maggio 2018 ore: 17:27
Immigrazione

Usa, appello Unicef: proteggere i minori migranti in fuga dalle violenze

Appello dell'Unicef agli Stati Uniti per rivedere "urgentemente" le sue strategie per la protezione dei bambini al confine meridionale. Lo comunica con una nota indirizzata ai media. "Non dobbiamo punire i bambini che arrivano qui alla ricerca ...

Appello dell'Unicef agli Stati Uniti per rivedere "urgentemente" le sue strategie per la protezione dei bambini al confine meridionale. Lo comunica con una nota indirizzata ai media. "Non dobbiamo punire i bambini che arrivano qui alla ricerca di protezione e in fuga da violenza e poverta'", si legge.

La posizione dell'Onu espressa ai rappresentanti politici per proteggere gli oltre 50 milioni di bambini che hanno superato il confine o migrati a causa di poverta', violenze e circostanze fuori dal loro controllo e' di "tenerli assieme ai loro genitori e alle famiglie".

Quindi, Unicef chiede "porre fine alla separazione dai genitori come tattica deterrente". "La separazione dalla famiglia rende i bambini piu' vulnerabili a sfruttamento e abuso, indipendentemente dal contesto in cui si trovano- si legge nel comunicato-. Inoltre separazioni traumatiche creano tremendo stress nei bambini e negli adolescenti, con profonde conseguenze sul loro sviluppo, aumentando ad esempio il rischio di malattie legate allo stress fino all'eta' adulta".

Il Fondo Onu per l'infanzia segnala infine come "la paura di subire la separazione e la detenzione e' uno dei fattori chiave che porta diversi bambini lontano da cure e protezione", in quanto i minori evitano di chiedere aiuto presso personale o strutture. "I bambini devono essere identificati in base alla loro eta', non alla provenienza", conclude l'appello. (AGENSIR/DIRE)

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news