19 gennaio 2021 ore: 12:12
Disabilità

Vaccino, Aisla Firenze: farlo ai familiari che assistono i malati

Non solo i disabili non autosufficienti, come chi combatte contro la Sla, ma anche i caregiver hanno bisogno del siero anti Covid. Una "lacuna che va sanata"

FIRENZE - Non solo i disabili non autosufficienti o i malati gravi, come chi combatte contro la Sla, ma vanno vaccinati anche coloro "che si prendono cura di loro. Stiamo parlando dei familiari caregiver. Chiediamo alle istituzioni di inserire anche loro nella campagna". La richiesta arriva dalla sezione fiorentina dell'Aisla.

"Il ruolo del caregiver è tra i più essenziali nell'assistenza: sono loro a prendersi cura delle persone con disabilità ogni giorno. La positività o il ricovero rischiano di mettere a repentaglio la dignità dell'assistito. Nell'ottica della sempre proficua collaborazione con le istituzioni chiediamo di sanare questa lacuna" concludono. (DIRE)

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news