3 ottobre 2023 ore: 10:21
Società

Haiti, via libera dell'Onu alla forza multinazionale

Sarà guidata dal Kenya e avrà il compito di supportare la polizia locale nella lotta contro i gruppi armati che controllano parte della capitale Port-au-Prince

0 - Via libera dal Consiglio di sicurezza dell'Onu al dispiegamento ad Haiti di una forza multinazionale, guidata dal Kenya, che avrà il compito di supportare la polizia locale nella lotta contro i gruppi armati che controllano parte della capitale Port-au-Prince. La durata dell'impegno è stata fissata in 12 mesi. L'obiettivo, si legge nel testo approvato al Palazzo di vetro di New York, è "apportare sostegno operativo alla polizia di Haiti" nella lotta contro i gruppi armati e per la sicurezza di scuole, ospedali, porti e aeroporti.

Il via libera alla missione è stato approvato con 13 voti a favore e due astensioni, da parte di Cina e Russia. Il coordinamento della forza multinazionale sarà affidato al Kenya, che si è già impegnato a mettere a disposizione mille agenti di polizia. Il loro incarico sarà formare i colleghi haitiani per la messa in sicurezza di zone nevralgiche della capitale e del Paese. I partecipanti alla missione, si legge nel testo licenziato dal Consiglio Onu, potranno anche adottare "misure di emergenza" e "procedere ad arresti".

Il voto di New York è stato accolto con favore dal ministro degli Esteri di Haiti, Jean-Victor Genus. "È un barlume di speranza per persone che soffrono da troppo tempo le conseguenze di una difficile situazione politica, socioeconomica, di sicurezza e umanitaria" ha detto il dirigente. "La risoluzione votata all'Onu ha un grande significato storico". (DIRE)

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news