13 ottobre 2021 ore: 12:12
Salute

Vini italiani all'asta per sostenere missione chirurgica in Mali

Torna “Wine Day”, l’asta benefica promossa da Emergenza Sorrisi, che con il ricavato interverrà su 85 piccoli pazienti con malformazioni del volto per la prima volta nel paese

ROMA - Sarà destinato alla prima missione chirurgica in Mali, la XV edizione di Wine Day”, l’asta di vini benefica promossa da Emergenza Sorrisi, grazie alla collaborazione e al sostegno di 45 tra le più importanti aziende vitivinicole italiane. L’evento il 15 ottobre, a partire dalle ore 19, è organizzata presso il Reale Circolo Canottieri di Tevere Remo. La missione si svolgerà a febbraio 2022 nel distretto sanitario di Bamako, con l’obiettivo di restituire la speranza di un sorriso per oltre 85 piccoli pazienti con malformazioni del volto.

“In passato tantissimi bambini hanno potuto ritrovare il sorriso grazie ai fondi raccolti con la vendita delle eccellenze vitivinicole italiane. Siamo orgogliosi perché ben 40 cantine prevenienti da tutte le regioni d’Italia hanno scelto di sostenere la nostra organizzazione dimostrando che l’Italia è davvero un paese solidale.  Questa edizione del Wine Day è ancora più importante perché servirà a sostenere la nostra prima missione chirurgica in Mali. Lavoreremo fianco a fianco dei medici locali presso l’Hospital- Chu-Cnos di Bamako per trasferire loro le nostre conoscenze e per avviare con loro un percorso continuativo di formazione capace nel tempo di aiutare sempre più bambini ad allontanare lo stigma di nascere con una malformazione del volto”, sottolinea Fabio Abenavoli, presidente di Emergenza Sorrisi.

Oltre al patrocinio di Confagricoltura, hanno aderito all’iniziativa aziende vinicole di ogni regione italiana, per citarne una l’azienda vinicola toscana Carpineto che, oltre ad offrire la degustazione dei suoi vini agli ospiti presenti alla serata, ha donato per l’evento una speciale raccolta di tre annate del pluripremiato “Vino Nobile di Montepulciano Docg Riserva Carpineto” in speciale cassetta celebrativa che raccoglie le tre annate (2010, 2011 e 2013) entrate nella classifica dei top 100 al mondo di Wine Spectator (unica cantina ad aver ricevuto questo riconoscimento nella storia della denominazione per tre volte nelle ultime cinque edizioni), che sarà battuta all’asta, insieme agli altri vini, dal banditore Pier Matteo Carnaroli. Inoltre l’organizzazione può contare sul sostegno di Fondazione Mediolanum Onlus, charity partner, che  raddoppierà gli importi ricavati dall’asta dei primi 5.000 euro.

Durante l'evento, inoltre, sarà presentato anche “Sorrisi for VALUE”, un concorso d’arte in collaborazione con Nartist, che è sia una raccolta fondi a favore delle prossime missioni chirurgiche in Africa, sia un talent scouting sull’arte che accompagna qualsiasi cittadino, azienda o ente, alla ricerca di nuovi talenti creativi. “Ispirati dai principi del mecenatismo, lo abbiamo reso collaborativo per promuovere l’Arte insieme a una raccolta fondi a beneficio delle missioni chirurgiche di Emergenza Sorrisi. Il concorso “Sorrisi for VALUE” prevede una competizione artistica fra talent scout e artisti, uniti per far tornare il sorriso ai piccoli pazienti nei Paesi con meno risorse. Siamo onorati di esservi”, spiega il Fondatore di Nartist Gianfranco Nicastri.

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news