24 agosto 2020 ore: 14:38
Non profit

Padova, cittadini e volontari in bicicletta per rigenerare spazi e luoghi della città

È questo l’obiettivo della PhotoBike organizzata dal Tavolo di lavoro Ambiente e Urbanistica di Padova Capitale Europea del Volontariato 2020 per domenica 13 settembre, a partire dalle ore 10. “L’intento è di offrire un contributo di riflessione e proposta per fare di Padova una città inclusiva e sostenibile”
paesaggi urbani

PADOVA - Una “mappatura” fotografica degli spazi e dei luoghi da rigenerare e in via di rigenerazione in alcune zone di Padova con il diretto coinvolgimento degli abitanti, delle associazioni, dei comitati e delle Consulte di quartiere. È questo l’obiettivo della PhotoBike organizzata dal Tavolo di lavoro Ambiente e Urbanistica di Padova Capitale Europea del Volontariato 2020 per domenica 13 settembre. “L’obiettivo dell’iniziativa è di raccontare il territorio nei suoi aspetti fisici e sociali, avendo come riferimento quattro temi guida: corsi d’acqua, spazi verdi, edifici e piazze - spiegano gli organizzatori -. L’intento è di offrire un contributo di riflessione e di proposta sul futuro della città e su possibili percorsi di rigenerazione sociale, economica, ambientale e culturale per fare di Padova una città inclusiva e sostenibile”.

 

Tre gli itinerari proposti che partiranno da un punto comune e si snoderanno attraverso 6 tappe quali momenti d’incontro e approfondimento di esperienze o realtà in essere nel territorio. L’iniziativa si svolgerà tra le 10.00 e le 15.00 di domenica 13 settembre e coinvolgerà gruppi di 10/15 persone con partenze scaglionate per evitare assembramenti e garantire il distanziamento personale. Ogni gruppo sarà accompagnato da due volontari del Centro di servizio per il volontariato di Padova che garantiranno il rispetto dei tempi di percorrenza.

 

Non si tratta quindi di una semplice passeggiata in bicicletta per la città, spiegano gli organizzatori, ma è un modo per scrivere una “nuova grammatica di comunità”, aggiungono, che sia “capace di avviare percorsi e modalità di rigenerazione sociale, economica, ambientale e culturale per fare di Padova una città inclusiva e sostenibile. Ragionare su questo aspetto richiede di riflettere sull’idea di città, sulle connessioni e sull’accessibilità avendo come riferimento e attenzione a questioni quali l’inclusione sociale, la povertà, la cultura della sostenibilità”.  

 

L’iniziativa prende spunto dagli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030, il cui principale riferimento è il Goal 11, che chiede di “Rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, duraturi e sostenibili”. “Migliorare le condizioni delle città significa allora migliorare le condizioni di sviluppo non solo di un territorio e di una regione, ma dell’intero paese - scrivono i coordinatori Matteo Mascia e Marco Stecca nel documento che ha guidato il lavori del Tavolo -. Le politiche urbane incidono fortemente sui modelli organizzativi e nelle scelte di sviluppo, nella gestione delle risorse naturali, nel controllo e nella riduzione dell'inquinamento, hanno ripercussioni anche nelle politiche per il lavoro e nello sviluppo economico. Infine hanno soprattutto l’occasione di stimolare e promuovere nuovi stili di vita e comportamenti. Le città sono potenzialmente i luoghi dell’innovazione per eccellenza, dove ridare valore a spazi e edifici attraverso strategie che riflettono su nuovi modelli dell’abitare. La scarsità di spazio e di risorse diventa quindi spinta propulsiva per la trasformazione del tessuto cittadino”.

 

Oltre al Photobike il Tavolo Ambiente e urbanistica ha in cantiere una mostra fotografica sul paesaggio e la rigenerazione urbana e un video mapping che, a partire dai materiali fotografici raccolti dal Tavolo stesso e dal PhotoBike, usando il linguaggio artistico, porti all’attenzione della città uno o più luoghi significativi perché necessari di rigenerazione cui si aggiungerà uno studio di fattibilità. Per partecipare è necessario iscriversi sul sito di Padova Capitale indicando l’itinerario e l’orario della partenza desiderato.

© Copyright Redattore Sociale