30 giugno 2020 ore: 10:36
Non profit

Riapre il cinema dell’Antoniano: “Frequentarlo significa stare vicino ai più fragili”

di Ambra Notari
Al via “Luglio all’Antoniano, la rassegna per chi non vuole rassegnarsi!”. Otto film in prima visione dal primo al 23 luglio per tornare a vivere la bellezza del cinema aiutando le persone i più fragili. A settembre riprendono anche i corsi di musica, canto, danza e teatro
Cinema_Antoniano_Bologna

BOLOGNA – Il Cinema Teatro dell’Antoniano di Bologna torna in attività dopo lo stop causato dall'emergenza Covid-19. La riapertura è in programma mercoledì primo luglio, data di inizio della rassegna “Luglio all’Antoniano”: otto film in prima visione con proiezioni alle ore 19 e alle ore 21.30 di ogni martedì, mercoledì e giovedì, fino al 23 luglio. “Abbiamo scelto di riaprire per dare un segnale di vita concreto, per tornare a relazionarci con la città che amiamo, con le persone che frequentano le storiche mura dell’Antoniano e con chi vorrà avvicinarsi a noi per la prima volta – sottolinea Massimo Sterpi, responsabile attività culturali e formazione del cinema teatro Antoniano – Desideriamo tornare a fare il nostro lavoro di sempre: selezionare film d’essai e diffonderli. Speriamo di trovare il sostegno e il gradimento dei bolognesi: la nostra è una rassegna per chi non vuole rassegnarsi”.

La storica struttura di via Guinizelli 3 accoglierà gli spettatori nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia di sicurezza: i posti saranno distanziati e per entrare e uscire dalla sala sarà necessario indossare la mascherina. “Partecipare agli spettacoli del cinema teatro Antoniano non è solo un’occasione di svago e divertimento dopo un lungo periodo di isolamento a casa, ma è anche un modo per aiutare i più poveri – sottolinea il direttore dell’Antoniano di Bologna fr. Giampaolo Cavalli –. Frequentare il cinema significa sostenere tutto il mondo solidale di Antoniano e quindi aiutare frati, volontari e operatori sociali a garantire un aiuto concreto agli ospiti della mensa francescana, agli utenti del centro di ascolto e ai bimbi di Antoniano Insieme”.

Nell’ambito della rassegna saranno proposti due film a settimana alternati in doppia programmazione. Si partirà con il film biografico “Marie Curie”, che racconta le vicende pubbliche e private della famosa fisica polacca due volte Premio Nobel, e “Georgetown”, di e con Christoph Waltz, un giallo con Vanessa Redgrave e Annette Bening. La seconda settimana sarà all’insegna dei comedy-drama: in programma “La sfida delle mogli” di Peter Cattaneo e “In viaggio verso un sogno”, film indipendente americano con Shia LaBeouf e Dakota Johnson. La terza settimana sarà la volta di due film francesi: “L’anno che verrà” (La Vie Scolaire), una commedia sul rapporto tra insegnanti in una scuola superiore nel difficile quartiere di Saint Denis a Parigi e “Nel nome della terra”, con Guillaume Canet, un film drammatico a tinte ambientaliste candidato al Premio Cesar (gli Oscar francesi) come Miglior film opera prima. La rassegna si concluderà con “I miserabili”, vincitore del Premio della Giuria all’ultimo Festival di Cannes e Candidato all’Oscar 2020 come miglior film straniero e “Honey Boy”, vincitore del Premio della Giuria al Sundance Festival. I biglietti sono acquistabili sul sito dell’Antoniano o alla cassa del cinema.

Al termine della rassegna “Luglio all’Antoniano” il cinema-teatro chiuderà per una breve pausa estiva per poi riprendere le attività a partire dalla fine di agosto. A settembre riprenderanno anche i corsi di danza, canto, musica e teatro.

© Copyright Redattore Sociale

in calendario