/ Disabilità
18 aprile 2019 ore: 12:44
Immigrazione

Accoglienza a Treviso, Caritas: "Non parteciperemo più ai bandi"

Lo annunciano Caritas Tarvisina e Caritas Vittorio Veneto, spiegando che "non vengono stanziate risorse sufficienti per svolgere una adeguata presa in carico delle situazioni di fragilità psicologica o sanitaria”. In particolare vengono meno le risorse per l'insegnamento dell’italiano per l'inserimento lavorativo
Per poter accedere a questo contenuto devi avere un abbonamento attivo a Redattore sociale