3 febbraio 2017 ore: 18:04
Non profit

Terremoto, 50 mila euro in beneficenza da piccolo comune toscano

Il paese di San Casciano ha raccolto fondi per sostenere un progetto concreto di ricostruzione nel comune di San Ginesio. I soldi sono stati raccolti dalla Festa del Volontariato Sancascianese
Terremoto, casa crollata con uomo difronte

- FIRENZE - La vita sociale, sportiva ed educativa di San Ginesio, comune del maceratese devastato dal terremoto, ricomincerà dall'aiuto dei sancascianesi. La prima donazione che arriva nelle mani della comunità maceratese, volta a sostenere la realizzazione di un progetto concreto di ricostruzione, parte dal cuore del Chianti e si moltiplica fino a raccogliere ben 50mila euro. E' questa l'entità della somma che la comunità tutta, attenta e sensibile ai drammi delle popolazioni colpite dal sisma dello scorso agosto, donerà alle famiglie di San Ginesio per aiutarle a ripartire.

I fondi sono stati raccolti dalla Festa del Volontariato Sancascianese di settembre, dopodiché il progetto si è allargato alla comunità e altre associazioni, contrade della città e circoli che hanno organizzato nuove iniziative più grandi e più che hanno portato a raccogliere nuovi fondi.

 

© Copyright Redattore Sociale