7 febbraio 2018 ore: 15:50
Società

L'app per prevenire il bullismo: Olly aiuta gli amici di scuola a confidarsi segreti positivi

Lanciata in occasione della Giornata contro il bullismo, l'applicazione consiste in un “gioco della verità”, in cui domande e risposte sono sempre positive e favoriscono lo scambio di segreti, confidenze e complimenti
Olly app
Olly app 2

MILANO – Lo scambio di confidenze, segreti e complimenti fa bene all'amicizia: anche quando corre su filo della rete. E' quello che cerca di fare Olly, l'App lanciata in occasione della Giornata contro il bullismo, da oggi disponibile sia su AppStore che PlayStore. E' stata pensata da due giovani studenti milanesi, con l’aiuto dei genitori, per aiutare gli amici ed i compagni di scuola vittime del bullismo. Un semplice gioco, che stimola a trovare ed esprimere le opinioni positive sui propri compagni: rispondendo a una serie di domande, si confessa agli amici cosa (di bello) si pensa di loro. Le domande a cui si deve rispondere sono sempre positive e le nostre risposte sempre anonime. 

“Olly è un’App che va controtendenza – spiegano i promotori - perché invece di semplificare la pubblicazione e la diffusione di messaggi negativi e a volte cattivi, amplificati dai “mi piace”, dai dati sulle visualizzazioni e dalle condivisioni, con Olly si può scegliere di rispondere a domande positive e regalare Olly Coin ai nostri amici. Con gli Olly Coin poi si ha un mezzo per aumentare l’autostima di chi gioca, al contrario dei Social Network che a volte, quando usati scorrettamente, aumentano la frustrazione e il senso di inadeguatezza. Giocando a Olly un ragazzo potrà scoprire cosa pensano di lui i compagni scuola, se lo ritengono simpatico, divertente o se pensano che si veste in modo cool e se sa ballare la Papu Dance. I primi 100 ragazzi tra i 12 e i 16 anni che hanno provato finora l’App l’hanno promossa a pieni voti”. L'App è scaricabile gratuitamente.  

© Copyright Redattore Sociale