2 dicembre 2016 ore: 19:58
Giustizia

Firenze, i detenuti di Sollicciano ricordano lo storico docente Nicola Zuppa

Sabato 3 dicembre, alle ore 9, presso il campo sportivo della casa circondariale di Sollicciano i reclusi disputeranno un triangolare di calcio a 11 in suo ricordo
Carcere di Sollicciano, Firenze

FIRENZE - I detenuti di Sollicciano ricordano Nicola Zuppa, storico docente dell’istituto penitenziario fiorentino scomparso a settembre. Sabato 3 dicembre, alle ore 9, presso il campo sportivo della casa circondariale di Sollicciano i reclusi disputeranno un triangolare di calcio a 11 in suo ricordo. Al torneo prenderanno parte tre squadre: la polisportiva Scarcerarci, fondata dallo stesso Zuppa e punto di aggregazione per coloro che usufruiscono di misure alternative come semilibertà  e le due squadre di detenuti ospiti dei due istituti fiorentini (Sollicciano e Gozzini) condotte e animate da operatori UISP e inserite nel progetto "Sport in Libertà", sostenuto dal Comune di Firenze.

Il torneo si disputerà dentro le mura di Sollicciano e vedrà incontrarsi le tre squadre in partite di calcio a 11 non competitive di 30 minuti. Alla giornata prenderanno parte rappresentanti istituzionali del Comune di Firenze e del Ministero della Giustizia, giornalisti e volontari e referenti delle associazioni coinvolte. A conclusione degli incontri si terrà una cerimonia in ricordo di Nicola Zuppa e, alla presenza della famiglia, verrà apposta una targa commemorativa in un'aula a lui dedicata.

© Copyright Redattore Sociale