19 gennaio 2019 ore: 15:11
Non profit

Prosegue il tour di "IoSiamo", lo spettacolo teatrale sul volontariato

Il 21 gennaio, al teatro Nuovo Rebbio di Como va in scena l’opera di Tiziana Di Masi che racconta le storie “a km zero” di chi ha deciso di impegnarsi per gli altri. Il debutto lo scorso ottobre a Matera durante la conferenza annuale di CSVnet, che è tra i sostenitori dell’opera, con Anci e Avviso pubblico
#iosiamo immagine spettacolo volontariato

Fa tappa a Como, lunedì 21 gennaio, il tour di #IOSIAMO lo spettacolo dedicato al volontariato e alle storie dei volontari realizzato dall’attrice di teatro civile Tiziana Di Masi. La replica, organizzata da Coop Lombardia, si terrà al teatro Nuovo Rebbio alle 21 (via Alfonso Lissi, 9 - ingresso libero), e come ormai da tradizione, anche questa volta lo spettacolo si concluderà con una storia a “km zero” che racconta il volontariato della città dove viene rappresentato.

box Sul palco infatti andrà in scena il racconto dell’associazione “Incroci”, che dal 1999 presta servizio all'interno della mensa serale per gli indigenti gestita dalle suore guanelliane. Un luogo, la mensa di via Tommaso Grossi a Como, aperto alle persone senza dimora per consumare un pasto caldo e trasmettere loro il calore delle relazioni umane.

La rappresentazione di un episodio di volontariato locale è il valore aggiunto dello spettacolo: una storia, ogni volta diversa, capace di coinvolgere il territorio e motivare gli spettatori a impegnarsi, aderendo a realtà che operano nel loro stesso quartiere o paese e delle quali, probabilmente, non erano a conoscenza. Perché uno degli obiettivi di #IOSIAMO è diffondere la cultura del volontariato attraverso il teatro.

Tiziana Di Masi accenderà i riflettori sull’Italia che ha deciso di impegnarsi e di mettersi in gioco, dedicando il suo tempo agli altri grazie ad altre storie che andranno in scena, come quella di Norina Ventre, “Mamma Africa”, che dà da mangiare agli immigrati esattamente come trent’anni fa sfamava i braccianti calabresi. Ci sarà il racconto degli attivisti della “Terra dei fuochi”, mamme che hanno perso i figli divorati dal cancro e ora sostengono altre mamme, nella loro stessa situazione. Oppure la vicenda di Mario, emiliano, che aiutando i disabili ha fatto del bene ad altri e soprattutto a se stesso, superando la depressione che lo aveva colpito.

#IOSIAMO ha esordito lo scorso ottobre a Matera durante la conferenza annuale di CSVnet, che è tra i sostenitori dell’opera, insieme ad Anci e Avviso pubblico. (Clara Capponi)

© Copyright Redattore Sociale