26 settembre 2021 ore: 10:09
Immigrazione

“Il redattore errante”, i rifugiati diventano speaker radiofonici

E’ il progetto di formazione radiofonica che si affida all'esperienza dell'emittente radio Contatto Radio e che ha coinvolto 6 rifugiati da Africa e America Latina
Il redattore errante - Radio rifugiati

FIRENZE – Si chiama "Il Redattore Errante" ed è il progetto di formazione radiofonica che si affida all'esperienza dell'emittente radio Contatto Radio (parte di Popolare Network) con sede a Carrara (Fm 89.800). La radio è prodotta dallo stesso Circolo ARCI RadioAttiva ed è attiva dal 1979. Il progetto, realizzato attraverso il supporto di PartecipAzione, il programma realizzato da Intersos e Unhcr-l'agenzia ONU per i rifugiati per rafforzare la partecipazione dei rifugiati nella vita sociale, economica e culturale italiana, ha coinvolto 6 rifugiati (1 donna, 5 uomini) da Africa e America Latina. Sono stati selezionati su 10 domande ricevute tramite un bando lanciato nelle provincie di Massa-Carrara, Lucca e La Spezia. 

Il progetto ha offerto un percorso di formazione radiofonico (di persona e online) che ha permesso ai rifugiati di acquisire le competenze tecniche per lavorare in radio) e di produrre e trasmettere 4 episodi del programma radiofonico "La voce dei vivi. La verità che fa male".
Gli episodi andranno in onda sulla frequenza di Contatto Radio da lunedì 27 settembre, ogni lunedì per 4 settimane alle 11:30, con replica tutti i venerdì alle 21:00. Ogni episodio sarà poi disponibile on-demand sul sito di Contatto Radio. Gli episodi toccheranno sanità, vaccinazioni, sicurezza sul lavoro, sfruttamento e il programma PartecipAzione, e permetteranno ai rifugiati di parlare con la voce riguardo problemi che riguardano la comunità rifugiata e migrante.

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news

in calendario