18 ottobre 2021 ore: 16:24
Non profit

Belluno, il volontariato si racconta nel nuovo video del laboratorio Inquadrati

Una narrazione per immagini delle varie sfaccettature che assume il dono di sé in questo territorio, in un viaggio attraverso otto vallate della provincia bellunese
video "Cuorinmano" di Belluno

Si intitola “Cuorinmano” l’inedito video prodotto dal Laboratorio Inquadrati, del Csv Belluno Treviso, con la regia di Roberto Bistrot, per raccontare il variegato mondo del volontariato locale, in tutti i suoi aspetti. Un viaggio, tra narrazione, immagini e musica, attraverso otto vallate della provincia di Belluno: dalla Valbelluna al Feltrino, dall’Agordino all’Alpago, passando per l’Ampezzano e il Cadore fino allo Zoldano e al Comelico. Protagonisti altrettanti volontari (tra cui Nadir Dahraoui, Annachiara Belli, Ylber Bytyçi) e referenti di associazioni attive sul territorio, con cui vengono affrontati molti temi: dalla donazione alla protezione civile, dalla cultura alla valorizzazione del territorio, dallo sport alla disabilità, dal sostegno agli anziani all'integrazione. Il senso del donare attraverso otto messaggi sulla scelta di impegnarsi per il bene comune.

Ad accompagnare lo spettatore in questo viaggio - ambientato tra i paesaggi e le montagne bellunesi - un bambino, simbolo del passaggio di testimone tra un volontariato che necessita di rinnovo e le nuove generazioni che saranno le leve del domani.

Il video (qui il trailer) è stato presentato domenica 17 ottobre presso il teatro comunale di Belluno, nell'ambito della rassegna “Oltre le Vette” promossa dall’amministrazione comunale e la Fondazione Teatri delle Dolomiti. Le riprese sono state realizzate da Emanuele Bunetto, che ha curato anche il montaggio insieme al regista Bistrot. Segretario di produzione: Federico Brancaleone (del Csv Belluno); il brano del prologo e del finale si intitola “Dove l’aria c’è”, di Silvia Rita.

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news